AGGIORNAMENTO 2014

Nel mese di Aprile 2014 sono confluite nella Lyoness Group AG (con sede a Graz), tutte le società del gruppo presenti in Austria, creando così le premesse per poter agire come GRUPPO a livello internazionale in modo ancora più incisivo.

Lyoness, sin dalla fondazione ha accorpato sia la Shopping Community, il programma di fidelizzazione per le SME che il Network dei “Clienti Premium”.
Dall’autunno 2014, il nuovo marchio Lyconet (Lyoness Community Network) sarà dedicato esclusivamente a tutte le attività di networking del Gruppo, lasciando in Lyoness gli altri 2 ambiti di riferimento.
Tale cambiamento strategico, mira a valorizzare e riconoscere ancora maggior peso e importanza al Cliente Premium (che si chiamerà Shopping Networker), creando così una struttura a sua dimensione e fruizione con numerosi servizi, piattaforme gestionali, interattive e formative, oltre a nuovi incentivi per questo ruolo destinato alla “costruzione” del sistema globale.
Dall’altra parte anche il marchio Lyoness si evolve e assurge a dimensione di Lifestyle.
Nuovi elementi visivi che evocano inequivocabilmente allo shopping in varie modalità, settori e colori.
Nuovi incentivi per il cliente “shopper” che, oltre al cashback (1-2% su ogni acquisto) ed al bonus amicizia (0,5% sugli acquisti dei propri clienti diretti e indiretti), potrà contare sui nuovi ed esclusivi “Shopping points ”. Gli aderenti potranno utilizzare questi punti shopping per acquistare nel circuito con nuove ed innovative offerte delle imprese convenzionate. La quantità di punti shopping che i clienti riceveranno a ogni acquisto dipende dall’entità della spesa e dal corrispondente vantaggio Lyoness concordato con l’impresa convenzionata.
Mediamente un cliente accumula 2-4 SP ogni 100€ di spesa (con un vantaggio clienti medio del 4-6%).
Il minimo di SP accumulabili per ogni 100€ di spesa è di 1 SP (vantaggio clienti minimo del 2%).
L’aderente potrà poi utilizzare questi punti shopping nelle imprese di territorio, GDO, e imprese online che attribuiranno un valore ai punti medesimi (mediamente 5€ a punto) andando a scontare gli articoli oggetto delle offerte con gli sopping pont. Ad esempio un articolo che normalmente costava €100, l’azienda lo offre agli aderenti Lyoness ad €80 con l’aggiunta di 4 Shopping Point.
Senz’altro una rivoluzione nel mondo dello shopping, con un coinvolgimento sempre più fattivo dei quasi 50.000 partner commerciali di Lyoness che potranno così contare su milioni di clienti sempre più fedeli e attenti ad utilizzare il circuito in luogo di aziende non convenzionate.

Nell’ottica dell’innovazione che da sempre ha contraddistinto l’azienda, i clienti che acquistano possono utilizzare nuovi strumenti commerciali come la Cashback bar (un plug in che indica quando il cliente si connette al sito di un’impresa online convenzionata, consentendo il login automatico con un solo click, senza necessariamente passare per il login sulla piattaforma Lyoness per acquistare online) e l’escusivo Lyoness Browser: un motore di ricerca tarato per lo shopping online con numerose funzioni di ricerca molto utili anche per lo shopper più esigente.

Lyoness MasterCard®

Lyoness è già al lavoro per le Cashback Card di prossima generazione. Un’autentica rivoluzione del modo di fare acquisti. Dopo oltre un anno di trattative e studi, Lyoness ha realizzato una carta con un partner di portata mondiale, leader nel settore dei circuiti di pagamento. Da novembre 2014 sarà attiva la nuova, innovativa Lyoness MasterCard®.
Una carta prepagata (carta di credito non vincolata ad un conto corrente bancario, ma sulla quale vengono caricati importi in denaro) ricaricabile da qualsiasi conto corrente bancario o altra carta di credito, fortemente integrata con l’account Lyoness del cliente.
Presto tutti gli aderenti Lyoness avranno a disposizione questa carta per fare acquisti in tutto il Mondo (210 Paesi e 36 milioni di punti vendita) e ricevere vantaggi unici che nessuna carta prepagata è in grado di offrire.
La carta si potrà utilizzare in tutte le imprese convenzionate come una carta Lyoness, con la quale pagare e ricevere i vantaggi dichiarati dall’impresa, ma la cosa straordinaria sarà che UTILIZZANDO QUESTA CARTA PER GLI ACQUISTI FUORI DAL CIRCUITO LYONESS, L’ADERENTE RICEVERA’ COMUNQUE 1 SHOPPING POINT OGNI 100€ DI SPESA!
CIò significa che ogni 100€ si accumulerà uno SP che, andandolo poi a riscattare per acquisti all’interno del circuito, si potrà ottenere uno sconto medio di 5€ presso le imprese che offriranno i propri prodotti/servizi mettendo in palio questi Punti Shopping.
In pratica, per lo shopper attento, ciò significa UNO SCONTO MEDIO DEL 5% A SEGUITO DI QUALSIASI ACQUISTO PAGATO CON LA LYONESS MASTERCARD®!
Un ulteriore contributo, una notevole accellerazione nella direzione di quel “motore di economia” che l’azienda da sempre ha visto e implementato come elemento distintivo della propria mission.

Con questo, riteniamo che, da una parte i detrattori faziosi o assoldati per screditare, dall’altra quei blogger a caccia di “click” che fanno leva sull’ignoranza e l’incapacità delle persone di documentarsi e giungere a delle conclusioni ragionevoli, abbiano concluso la loro crociata contro un’azienda che ormai è un’evidenza empirica di come, da un’idea semplice, è possibile giungere ad un sistema di incredibile portata e utilità globale, riconosciuta e conclamata sia da partner di indisscussa levatura e portata, sia da ormai quasi 5 milioni di clienti che, in 46 Paesi stanno utilizzando Lyoness con profitto e divertimento per i loro acquisti. Per non parlare dei numerosi Shopping Networker (Clienti Premium) che, grazie a Lyoness raggiuingono meritocraticamente profitti, arrivando a quella libertà economica o rendita passiva che scaturisce dalla loro pervicace e caparbia attività di costruzione del sistema.

Referenza - Lyoness studiata dalla Bocconi: il libro.

Il marketing di rete è un settore che registra un giro d’affari di oltre 100.000 miliardi annui.
Una vera e propria costola dell’economia mondiale che ormai molte Università hanno voluto studiare e approfondire. L’Università Bocconi, per mano della dott.ssa Carolina Guerini, decide di condurre questo approccio in maniera analitica ma divulgativa, andando a studiare questo settore direttamente dall’esperienza delle 4 aziende che, secondo la Bocconi, si stanno contraddistingendo per la loro performance, originalità e lungimiranza.
Tra queste 4 aziende (il settore del network marketing ne annovera migliaia), si è deciso di selezionare anche Lyoness. Ne esce un’analisi a 360° sull’azienda che parte dall’idea, il prodotto, il sistema, l’analisi dei vantaggi, la carriera e il ruolo dei Clienti Premium, gli scenari a medio/lungo termine.
Un lavoro approfondito ed esaustivo da cui emerge un’azienda che dal libro edito da Egea (la casa editrice dell’’Università stessa) si configura già come un Global Player a livello Mondiale.

Riportiamo alcuni stralci dal libro.

Il marketing di rete rappresenta una realtà empirica interessante e, al contempo, un concetto complesso e multiforme. Contando su relazioni di fiducia esistenti e consolidate, nelle quali, certamente, i fattori emozionali e personali sono rilevanti, il networker trasforma la fiducia, l’amicizia, la reputazione e la benevolenza personale in vero e proprio valore economico. Tuttavia, senza la promozione diretta e il coordinamento di un ente centrale (la Network Marketing Direct Selling Organization) che assicuri chiari incentivi all’unità e alla coesione, l’impresa di rete non ottiene le desiderate performance. Il libro analizza il tema della crescita aziendale nelle imprese organizzate secondo il modello del marketing di rete e presenta alcuni case study di successo: ACN S.p.A., Care Holding s.r.l., Lyoness S.p.A. e Pef S.p.A.
Carolina Guerini è professore associato di Economia e gestione delle imprese e coordinatore dell’indirizzo in Marketing della Laurea Specialistica in Economia e Direzione di Impresa dell’Università Cattaneo LIUC e membro della Faculty dell’area Marketing di SDA Bocconi School of Management. È inoltre docente del Mimec - Master di marketing e comunicazione della Bocconi. La sua attività di ricerca si concentra sulle tematiche di marketing e marketing internazionale in particolare. È formatore e consulente di prestigiose imprese nazionali e collabora con istituti internazionali di ricerca e consulting.

“Acquistare insieme, trarre vantaggio insieme, fare del bene insieme. Si tratta di una pluralità di attività che, per la prima volta, trovano sintesi nella shopping community ideata e avviata dall’intraprendente fondatore e sostenuta oggi dall’alacre lavoro di migliaia di networker in molti Paesi del mondo.“

“Lyoness è al contempo sia una shopping community, sia un programma di fidelizazione che funziona in cashback, sia un sistema originale di marketing basato sulla segnalazione, ma anche un network sociale che garantisce vantaggio a tutti gli aderenti e che promuove iniziative di solidarietà. Nessuno di questi 3 concetti era nuovo nel 2003, anno in cui essa è stata fondata, ma nessuno prima di Hubert Freidl aveva pensato di fonderli in un unico progetto che ne rappresentasse la sintesi operativa.“

“Nel più breve tempo possibile il network si muoverà per raggiungere il 5% della popolazione mondiale. Si ritiene che, tra soli uno o due anni, Lyoness sarà uno dei nomi più noti tra i consumatori mondiali nell’ambito dei consumi domestici.“

“Lyoness appare, di fatto, un’impresa internazionale à la Bartlett e Goshal, nella quale anche le unità locali hanno capacità e autonomia strategica e operativa: ciò garantisce - attraverso il necessario adattamento - il successo locale e la fertilizzazione internazionale.“

“Così com’è strutturata, Lyoness è l’unica società al mondo che mostra un potenziale universale.“

Indice della sezione: